lunedì 26 dicembre 2016

Nomura | Inerte Affondare | Autoprodotto | Cd.

Sono davvero una bella botta i baresi Nomura. Blackened hardcore infestato di sludge e con una punta accennata di black metal. Il tutto immerso in un'oscurità perenne e senza fine, rotta solo dalla risacca del mare sul finale del pezzo "Apnea" posto in chiusura di questo debutto. Cinque brani maledetti e disturbanti, dove ogni speranza è bandita e dove non c'è alcuna luce alla fine del tunnel. Mi vengono in mente i Nails, ma anche i Full Of Hell, oppure la scuola Holy Terror. Impressionanti.

Nomura | Facebook
Nomura | Bandcamp

domenica 11 dicembre 2016

Cavernicular | Hackebeil Records/Knochentapes Records/Rodel Records | 7"/Tape/Digital.

Con questo 7"/Tape, i palermitani Cavernicular si candidano ad essere una delle uscite più interessanti di questo ultimissimo scorcio di 2016. Quattordici granate di metallico powerviolence, con un'alternanza tra voce urlata e gutturale, ritmiche tirate allo spasimo ed una generale decadenza da dopo bomba termonucleare che apprezzo molto. La registrazione è nitida e permette di gustarsi appieno queste staffilate di pura violenza sonica. Consigliatissimi.

Cavernicular | Facebook
Cavernicular | Bandcamp
Hackebeil Records | Facebook
Knochentapes Records | Facebook
Rodel Records | Facebook

sabato 3 dicembre 2016

Rejekts | Triratna | Slaughterhouse Records | Minicd/Digital.

Disperato e oscuro blackened hardcore, che si abbevera dal torrente avvelenato dello sludge, del black metal e del punk più marcio e fetente che esista. Solo tre pezzi di pura follia sonora, in cui lo schifo e il marcio la fanno da dominatore. Suono melmoso e umido, con un uso della voce che vi squarcerà i timpani. Poi, in rari momenti di lucidità, fa capolino una linea melodica e soffusa, retaggio di un certo screamo anni '90. Molto interessanti.

Rejekts | Facebook
Rejekts | Bandcamp
Slaughterhouse Records | Facebook